Archivio Giugno 2016

Risultati immagini per renzi perdeRENZI & IL PD. Nonostante il premier abbia fatto il possibile per non politicizzare la tornata amministrativa, la disfatta è evidente. A Roma e Torino – dove da giorni il leader del Pd temeva che l’aria fosse cambiata – ma anche a Napoli dove i dem non sono neanche arrivati al ballottaggio. Non è un caso che a spoglio ancora in corso l’agenziaReuters abbia senza esitazioni titolato con un eloquente “pesante sconfitta per Renzi”. È questa, dunque, l’immagine che passa all’estero della tornata elettorale. È il governo nazionale, infatti, ad essere nel mirino. E lo conferma l’ottimo risultato dei Cinque stelle, da sempre decisamente all’opposizione rispetto a Renzi, ma anche il successo a Napoli di Luigi De Magistris (che sbanca con il 66,8%), uno che ha fatto dell’antirenzismo la sua ragion d’essere. Persino il Pd prende atto della débâcle visto che in una nota parla di “sconfitta netta e senza attenuanti”. L’espressione in verità è riferita a Roma e Torino, visto che il tentativo è quello di stabilire una improbabile equivalenza con le vittorie di Milano e Bologna. Paragone che ovviamente non sta in piedi. Nelle quattro città in questione, infatti, il saldo per il Pd è negativo: da quattro sindaci che aveva ora se ne ritrova solo due. Con la vittoria di Giuseppe Sala a Milano che arriva peraltro sul filo di lana (51,7%).

CENTRODESTRA. Perde anche il centrodestra, in particolare quello a trazione salviniana. Il buon risultato di Milano, infatti, è figlio di un’alleanza che va dai centristi di Ncd fino alla Lega, passando per Forza Italie e Fratelli d’Italia ma con un profilo decisamente moderato. “Il miglior risultato che questa coalizione ha ottenuto nelle grandi metropoli”, fa notare a caldo Parisi. A parte la vittoria di Roberto Dipiazza a Trieste, poi, a bruciare sono le sconfitte di Varese e Latina. ilgiornale.it

Sconfitta di Enio Pavone a Roseto contro il centro-sinistra. Bene Futuro In ed i giovani candidati. Dalle nostre parti è da ripensare un centro destra giovane e volenteroso. Lo diciamo da 8 anni, giusto in tempo per perdere praticamente ovunque.

Comments 3 Commenti »